Il villaggio di Arrieta ed il suo “segreto”


lanzarote Arrieta map

Oggi vi porto in uno dei miei posti preferiti di Lanzarote: il caratteristico villaggio di Arrieta.

Siamo a nord di Lanzarote, sulla strada che ci conduce verso i principali centri di cultura e turismo di Lanzarote: la Cueva de Los Verdes e Jameos del Agua.

ARRIETA: TRANQUILLITÀ E BUON CIBO

Nel cammino, non possiamo fare a meno di notare questo agglomerato di casine bianche a ridosso di un golfo, che in quanto a spiaggia può dire la sua. Entriamo nel paese, molto tranquillo, piccole case e villette che più bianche non si può, finestre blu, cactus verdi… insomma i classici, meravigliosi colori di Lanzarote.

 

Lanzarote villaggio di Arrieta
Un villaggio sull’oceano

Per i vicoli di Arrieta, Lanzarote
Un giro per i vicoli

 

Il villaggio è arroccato sulle scogliere, chi si affaccia dalla finestra vede solo l’oceano.

Una passeggiata tra i vicoli e le barchette basta per rendersi conto che fermarsi a pranzo qui è decisamente la scelta giusta. C’è una tranquillità meravigliosa, spezzata solo dalle chiacchiere di anziani pescatori che si incontrano e fanno gruppo per bere vino in un bar in riva al mare. Perfetto, dove sono i “conejeros” (così si chiamano in gergo gli autoctoni dell’isola) è garanzia di un locale verace!

 

Arrieta gatto
Mi fido molto di loro quando devo scegliere un locale…

 

Ci fermiamo proprio in quel locale per la pausa pranzo (totalmente immeritata, la giornata era appena cominciata! Però si sa, l’aria di mare mette fame) e ordiniamo ovviamente pesce. Un polpo alla piastra da 10 e lode e delle crocchette di pesce da leccarsi i baffi, servite con patate e contorno. Prezzo irrisorio (sarebbe stato sotto i 20€ se non avessimo “alzato il gomito”).

Quindi, se siete dentro il villaggio di Arrieta (perché a ridosso della spiaggia ce ne sono altri) cercate El Pisquito. Non vi stupite se i gatti vi pedineranno aspettando con ansia che gli allunghiate un boccone…

 

Arrieta Lanzarote dove mangiare
Croquetas de pescado y pulpo a la plancha con papas arrugadas y dos mojos

IL SEGRETO DI ARRIETA: LA CASA ROSSA

Fin qui tutto normale. Ma questo villaggio nasconde qualcosa di singolare, impossibile da ritrovare altrove a Lanzarote.

Si chiama “La Casa Roja” (rossa), o “La Casa China” (cinese), a causa del suo aspetto atipico che stride con l’architettura del villaggio, di Lanzarote e delle Canarie in generale, e della strana forma del tetto che ricorda un po’ le pagode cinesi.

 

Arrieta, la Casa Roja
Arrieta, la Casa Roja

 

In realtà chi conosce la sua storia ve ne parlerà come “Casa Juanita“, dal nome della persona per cui fu costruita.

Juanita era la figlia di Don Juan de Leon Perdomo, originario del luogo, il quale emigrò in Argentina per fare fortuna. Lì si sposò con una donna di nome Juana; i due ebbero una figlia che chiamarono, appunto, Juana. Una famiglia monotematica.

Però la povera Juana figlia, soprannominata Juanita, si ammalò di tubercolosi; il padre allora, consigliato dai dottori, comprò un vecchio casale in riva al mare sperando che lo iodio potesse agevolare la guarigione di Juanita.

 

Arrieta Casa Juanita
Arrieta, casa Juanita

 

Al posto del vecchio casale in rovina, costruì un edificio dalle fattezze patinate, per dare a sua figlia l’illusione di vivere in una casa delle bambole.
Purtroppo però Juanita non guarì. Si spense nel 1921, cinque anni dopo la costruzione dell’edificio, proprio nel giorno dei morti.

E così di questa storia triste rimane la strana Casa Rossa, che ha reso inconfondibile lo “skyline” di Arrieta. Vale la pena passare a visitarla, peraltro è a ridosso di una minuscola cala dalle acque turchesi.

Attualmente è abitata, non ho idea se sia stata affittata o se quelli che ho visto fossero proprio gli eredi dei primi proprietari.

 

Arrieta Lanzarote scorcio
La “Casa China” fa da sfondo agli scorci di Arrieta

PLAYA DE LA GARITA

Lasciamo le storie tristi e torniamo a noi.

Si diceva che anche in quanto a spiaggia, Arrieta può dire la sua. Infatti prima di entrare nel paese costeggerete Playa de la Garita, una lunga distesa di sabbia color bronzo e dalle acque “vivaci”. Molti vengono qui a fare surf, anche se non è una spiaggia ventosa come Famara.

 

Lanzarote, Arrieta - Playa de La Garita
Playa de la Garita

 

Oltre che dal villaggio, si può accedere alla spiaggia tramite una stradina sterrata (segnalata dalla strada principale); così facendo sarete “costretti” a passare davanti a 2 ristoranti proprio sulla spiaggia. Sempre pieni, ottimi per un pranzo prima di un bel riposino sotto il sole!

Oltre ai ristoranti c’è anche un’area giochi per bambini, un chiosco-bar piuttosto frequentato, ed un campo da beach volley.

Insomma, a Playa de La Garita c’è posto per tutti, dai più grandi ai bambini.

Anche qui c’è un particolare che rende il profilo della spiaggia inconfondibile: un lungo pontile rotto.

Date un’occhiata al video e lasciatevi catturare dal fascino di Arrieta!

 


 

ALTRO SU LANZAROTE:
Ti è piaciuto il post? Votalo!

6 Commenti

    1. elemeoww

      In realtà qui si trovano spesso strane costruzioni che nascondono delle storie affascinanti…
      Piano piano le svelerò tutte ehehehhehe 😀
      Grazie del commento 😉

       
  1. Pingback: Arrecife: la mia nuova capitale • VITA da CANARI

  2. Pingback: Isola de La Graciosa: escursione in Safari-taxi! • VITA da CANARI

  3. Pingback: Caletón Blanco: Caraibi o Canarie?! • VITA da CANARI

  4. Pingback: Il Mercato di Teguise: una domenica di musica e colori • VITA da CANARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.