Playa Papagayo: il paradiso a Lanzarote


Lanzarote map Playa Papagayo

Si, andiamo subito al sodo! Se vi è capitato di informarvi su Lanzarote, avrete sicuramente sentito parlare di Punta Papagayo, o almeno di go to link Playa Papagayo, la sua spiaggia più famosa.

In linea di massima se si viene alle Canarie, si cercano anche e soprattutto belle spiagge.

Punta Papagayo, nell’estremo sud-est dell’isola, è la punta di diamante tra le spiagge di Lanzarote. Fa parte della buy prednisone tablets online Riserva Naturale Los Ajaches, ed è composta da buy cheap prednisone 5 spiagge principali e 2 calette, 2 orientate ad est e tutte le altre ad ovest.

Lanzarote Papagayo map

 

IL PERCORSO

Quando mi sono avventurata per la prima volta nel percorso che da Playa Blanca va meclizine 10 mg verso est, ho pensato che i Lanzaroteñi avessero fatto di tutto per scoraggiare i visitatori ad arrivare a Papagayo… arrivare è un’impresa!

Una manciata di kilometri di strada sterrata, piena di sassi e buche. E più si cammina, più ci si lascia alle spalle la civiltà. Ad un certo punto ciò che si vede in ogni direzione della bussola è solo questo:

 

Lanzarote, strada sterrata verso Playa Papagayo

 

…il nulla. Strada sterrata e avvallamenti. Paesaggio 100% arido. Tanto più che non sembra neanche di raggiungere la destinazione.

Però, questo lento massacro a ruote ed ammortizzatori (parlano chiaro le borchie che a volte si trovano ai lati della strada) verrà ripagato al 100%.

Inizia una serie di incroci, bisogna solo scegliere verso quale angolo di paradiso dirigersi!

 



LE SPIAGGE

Selvagge, nascoste, di rocce, di sabba fine… a Papagayo c’è di tutto.
Tutte più o meno comunicanti tramite una rete di sentieri, oppure attraversando gli scogli.
Da ognuna di esse, quando il cielo è limpido, è possibile vedere le vicine Fuerteventura e Isla de Lobos.

Siete troppo pigri per addentrarvi in tutti i sentieri e vorreste beccare la vostra preferita a colpo sicuro?

Proverò a darvi un’idea di cosa c’è al di là di questo intreccio di sentieri!

Pronti…? Via con l’esplorazione!

Playa Mujeres

Il primo svincolo che incontriamo è per Playa Mujeres.
Grande distesa di sabbia fine e chiarissima, acque tranquille e turchesi.

Lanzarote - Playa Papagayo - Playa Mujeres
Playa Mujeres in lontananza

 

Non vi basta? Proseguiamo.

Caletón del Cobre e Caletón de San Marcial

Entrambe sono calette davvero minuscole, se la marea è alta sono anche di difficile accesso.

 

Lanzarote - Playa Papagayo - Caleton de San Marcial
Caletòn de S. Marcial

Lanzarote - Playa Papagayo - Caleton del Cobre
Riva del Caletòn del Cobre

 

Infatti è possibile accedervi solo dalle spiagge adiacenti camminando a ridosso degli scogli, oppure dai sentieri sulla roccia (ma sono piuttosto lunghi e ripidi… davvero ve la sentite di farlo sotto al sole…?!).

Inutile dire che qui c’è molta più privacy e tranquillità rispetto alle altre spiagge.



Playa de Puerto Muelas

Seguendo il sentiero, il prossimo svincolo ci condurrà ad un enorme parcheggio.

Che non è solo un parcheggio… è un camping!

 

Camping Papagayo Lanzarote

 

Questa infatti è l’unica area di tutta l’isola di Lanzarote attrezzata per il campeggio, sia in tenda sia in camper/roulotte.

Caleta del Congrio

La caletta precedente è piuttosto piccola, ma camminando tra gli scogli verso destra ci permette l’accesso a una magnifica spiaggia di sabbia bianca: la Caleta del Congrio.

 

Lanzarote - Playa Papagayo - Caleta del Congrio
Caleta del Congrio vista dal sentiero

Lanzarote Papagayo riccio di mare
Riccio di mare

 

Praticamente un paradiso. Quando la marea scende, tra le rocce e gli scogli si possono vedere granchi, paguri, ricci di mare… di tutto e di più!

Ah, piccolo dettaglio: la Caleta del Congrio è di frequentazione NUDISTA.

 



Playa del Pozo

Arriviamo fino in fondo, all’ultimo parcheggio.

Da qui possiamo prendere i sentieri per Playa Papagayo o Playa del Pozo, entrambi molto brevi e da poco tempo anche dotati di corrimano (prima erano allo stato brado e decisamente scoscesi).

 

Lanzarote - Playa Papagayo - Playa del Pozo affollata
Playa del Pozo affollata ad agosto

 

Scendendo sulla destra, Playa del Pozo ci appare come una grande distesa di sabbia chiara.

Per me, è la migliore per fare snorkeling: l’acqua è meravigliosa e particolarmente affollata di pesci colorati!

Playa Papagayo

Dulcis in fundo!

Sicuramente la più scenografica, e la sua forma particolare la rende più riparata rispetto a tutte le altre.

Non credo ci sia bisogno di spiegazioni: acque turchesi e tranquille, una cala dorata riparata dal vento, un panorama spettacolare.

 

Lanzarote Playa Papagayo
I meravigliosi colori di Playa Papagayo

 

A ridosso di Playa Papagayo ci sono gli unici locali presenti nella riserva, dove poter pranzare o fare un aperitivo… ovviamente con vista panoramica sulla spiaggia.

 

Lanzarote - Playa Papagayo - aperitivo con vista sulla spiaggia
Aperitivo con vista su Playa Papagayo

Lanzarote - Playa Papagayo - tramonto
Tramonto meraviglioso

Spero di avervi dato una panoramica esauriente delle spiagge di Punta Papagayo; di sicuro, qualunque di queste sceglierete non rimarrete delusi!

L’ingresso nella riserva costa 3,00 € per ogni veicolo (gratuito dopo le 15:00).
In quanto riserva naturale estremamente frequentata e di difficile accesso, credo sia accettabile questa piccola spesa di mantenimento.

12 Commenti

  1. Pingback: #dadoveblogghi – tutti i blog su una mappa! | Vita da canari

  2. Pingback: Ecoturismo e Glamping | Dormire sotto le stelle di Lanzatore | Vita da canari

  3. Pingback: Playa del Jablillo: è ancora estate! | Vita da canari

  4. Pingback: #dadoveblogghi – tutti i blog su una mappa! – Vita da canari

  5. Pingback: La SUPER-TOP 10 delle spiagge più belle di Lanzarote – Vita da canari

  6. Pingback: Caletón Blanco: Caraibi o Canarie?! • VITA da CANARI

  7. Pingback: La SUPER-TOP 10 delle spiagge più belle di Lanzarote • VITA da CANARI

  8. Pingback: Tiki bar: un angolo di Polinesia a Lanzarote • VITA da CANARI

  9. Pingback: Isola de La Graciosa: escursione in Safari-taxi! • VITA da CANARI

  10. Pingback: L'oasi magica di Jameos del Agua • VITA da CANARI

  11. Pingback: Playa del Jablillo: è ancora estate a Costa Teguise! • VITA da CANARI

  12. Pingback: Il Mercato di Teguise: una domenica di musica e colori • VITA da CANARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.