Toccata e fuga a Corralejo


Nella vita molte volte si va di fretta, non si ha tempo, spesso bisogna scegliere se fare una cosa piuttosto che un’altra.

Spesso questo aut-aut si presenta a chi viene in vacanza a Lanzarote ed ha solo 7 giorni a disposizione per vedere tutte le meraviglie dell’isola, e spinto da racconti di amici o suggerimenti (spesso pilotati) di hotel e resort, vuole farci entrare a forza anche l’escursione a Fuerteventura.

Anch’io in questi mesi ho dovuto fare delle scelte. Il lavoro è tanto (per fortuna), ma non si può sacrificare sempre il tempo libero! E allora arriva il momento di premere il tasto PAUSA.
E così, in occasione del mio compleanno, ci siamo concessi una breve fuga nell’isola di fronte: Fuerteventura!

SI PUO’ CAMBIARE IDEA?

Vivo a Lanzarote da un anno e mezzo, e questa è stata la mia prima volta a Fuerteventura.

Questo mette in chiaro la posizione che avevo su chi viene in vacanza qui e poi se ne va nell’isola di fronte: ho sempre pensato che prima bisogna vedere per bene il luogo che si visita, e poi ci si può spingere più in là. Non posso fare a meno di immaginare la scena: “Com’è andata la vacanza a Lanzarote? Com’è il parco dei vulcani? E il Mirador del Rio?” “Boh… però, vuoi mettere, ho visto Fuerteventura!”

Fuerteventura e Isla de Lobos da Playa Blanca
Fuerteventura e Isla de Lobos viste da Playa Blanca

 

Lanzarote ne ha di cose da vedere: se si vuole stabilire un certo “feeling” con l’isola, e non visitarla a mo’ di gita scolastica, una settimana non basta.

Tuttavia adesso che mi sono affacciata di là (perché purtroppo è stata solo una toccata e fuga), devo ammettere che ci sono scenari che, per chi alle Canarie non ha la possibilità di tornarci spesso, andrebbero visti.

Mi riferisco in particolare alle dune di Corralejo, un altro regalo proveniente dal vicino Sahara (a soli 90 km da Fuerteventura, la più vicina al continente africano di tutte le Isole Canarie).

LE DUNE, DI NUOVO!

L’anno scorso a dicembre nel mio viaggio a Gran Canaria ho percorso le meravigliose dune di Maspalomas, un paesaggio davvero unico in Europa per estensione e maestosità (se non lo conosci scoprilo QUI).

Adesso mi sento di equipararvi tranquillamente il Parco Naturale delle Dune di Corralejo, se non per estensione (11 km di costa contro i circa 20 di Maspalomas), per il colore bianco della sabbia e la natura selvaggia in cui si trova.

 

Spiaggia dune di Corralejo
Dune bianche

 

Certo, in isole turistiche come le Canarie, spunta sempre il resort piazzato dove proprio non dovrebbe stare.
Però a differenza di Maspalomas, dove l’intera area è circondata da strutture turistiche e stradoni, le dune di Corralejo intorno non hanno NIENTE (tralasciando la cittadina, 5 km più a nord).

Abbiamo percorso diversi km di costa in cerca di uno spiazzo per poter tornare indietro. Nel frattempo, strada dritta, a sinistra dune, a destra dune, sterpaglie e capre.

 

Dune di Corralejo
Occhio alla sabbia!

 

Abbiamo trovato solo una sorta di casale che ovviamente ha il monopolio sulla vendita di qualsiasi bibita, per gli sprovveduti come noi che non si sono premuniti a Corralejo. Però lì abbiamo comprato dell’ottimo formaggio di capra, per restare in tema (ci sarà un motivo se la capra è il simbolo dei gadget made in Fuerteventura).

 

Fuerteventura, Corralejo - formaggi di capra
Formaggi di capra ed altro!

Fuerteventura capra
photo credits: isoladifuerteventura.com

Le spiagge

Avrete l’imbarazzo della scelta su dove fermarvi. Andate a senso, o seguite le macchine parcheggiate al lato della strada, sulla sabbia (occhio a non infossarvi!). Buona parte della costa non si riesce a vedere perché le dune sono davvero enormi.

 

corralejo surf
Surfisti sulle dune

 

Altre parti di spiaggia si vedono già dalla strada, e molte di queste sono scenario delle molteplici scuole di surf: ci sono furgoncini parcheggiati ovunque, tavole da surf e aquiloni da kitesurf che colorano le spiagge. Sotto questo punto di vista l’ambiente è molto più dinamico di Lanzarote, se siete amanti del genere.

 

Fuerteventura, surf a Corralejo
Let’s surf!

 

Se volete semplicemente godervi la situazione sabbia bianchissima – mare turchese – bagno tranquillo, vi consiglio di andare in prossimità dei 2 resort, dove la strada sembra entrare nelle dune.

Lo scenario è davvero caraibico; ovviamente, prossimità degli hotel = una marea di gente. Vabbè, era pure l’ultimo weekend di luglio.

A proposito di marea: l’acqua sale e scende che è una bellezza! In pochi minuti l’estensione della spiaggia può cambiare radicalmente. In ogni caso, troverete sempre lo spazio per stare comodi 😀

 

Fuerteventura - dune di Corralejo, spiaggia
Spiaggia bianca e mare turchese

Dune di Corralejo beach - colori
Colori TOP

 

CORRALEJO, COLONIA ITALIANA

Ho fotografato poco della cittadina, però non è stato difficile inquadrarla.

La prima cosa che si nota: Corralejo è una colonia italiana. Totalmente conquistata, difficilmente sentirete parlare spagnolo. Sembra di stare a Milano Marittima, ma con meno tedeschi; a Corralejo ci sono più italiani che in Italia!

La città

Corralejo è la cittadina “dirimpettaia” di Playa Blanca a Lanzarote: con il traghetto in mezz’ora si cambia isola.

Da qui si arriva anche all’Isla de Lobos, un fazzoletto di terra selvaggio dalle acque cristalline dove vi consiglio vivamente l’escursione.

Ha un paio di spiagge urbane davvero carine, che regalano alla città un suggestivo lungomare: la passeggiata è d’obbligo, sia di giorno per restare incantati dai colori, sia di sera per godersi la vita notturna tra i locali.

 

Corralejo Fuerteventura spiaggia urbana
Corralejo, spiaggia urbana

 

Vita a Corralejo

È una cittadina molto viva e piena di locali e negozi, un po’ come la nostra Puerto del Carmen, ma a differenza di quest’ultima ha ben poco dell’architettura tradizionale canaria. L’urbanistica è infatti quella di una città “moderna”, quindi per quanto mi riguarda un punto a favore di Lanzarote.

 

Surf Corralejo
Negozio / scuola di surf

 

Addentrandosi tra i vicoli del lungomare, si arriva al casco viejo (il quartiere vecchio): pieno di ristoranti – cocktail bar – pizzerie – caffetterie e chi più ne ha più ne metta. Molto vivo, un sacco di gente e molti giovani, ambienti di tutti i tipi (dall’elegante all’hippie al radical chic).

Per questo, un punto a favore di Corralejo, senza dubbio. Nei locali poi si vede l’imprinting italiano: il gusto è quello nostro.

 

Locali Corralejo
Uno dei tanti locali di Corralejo

 

Shopping: non ho mai visto tanti negozi di roba sportiva come qui. Roxy, Havaianas, Quicksilver, Hurley OVUNQUE.
Anche bei negozi di abbigliamento con cose diverse dal solito. Prezzi sensibilmente più alti di Lanzarote, anche al supermercato.

Le mie impressioni

Me l’avevano dipinta come una città-spazzatura. Nel complesso ho trovato Corralejo molto carina, sebbene questa storia dei troppi italiani mi metta a disagio e non ci abiterei (non abbiamo assolutamente una bella fama lì).

Per il suo brulicare di vita merita ogni tanto la visita per spezzare dai ritmi placidi di Lanzarote.

AVANTI HOTEL BOUTIQUE

Spenderei due parole sull’alloggio.

Ok, è stato un regalo, non sempre si può optare per una soluzione di lusso in vacanza (se potete, beati voi).

Ma l’esperienza dell’Hotel Boutique Avanti è stata meravigliosa!

L’edificio spicca perché è completamente bianco con infissi azzurri e si trova proprio sul lungomare, su una delle 2 spiagge urbane (la metà delle camere è infatti vista mare, l’altra metà compensa con dei terazzini deliziosi).

 

Hotel boutique Avanti Corralejo Fuerteventura
Hotel Boutique Avanti

 

La totalità delle pareti è bianca goffrata e semi-lucida. L’arredamento è semplice ma di gusto, in tema marinaro impreziosito da dettagli arabeggianti (le lanterne che pendono, le tende-gioiello).

L’hotel è solo per adulti, le stanze prevedono un unico letto matrimoniale a baldacchino (ma di gusto) e su richiesta forniscono un set da barman in camera: shaker, strainer, calici, e materiale per gin/vodka tonic (con questa mossa m’ha conquistata).

Sull’attico c’è una piccola jacuzzi, dei lettini con cuscini e una zona bar.

Hotel boutique Avanti Corralejo Fuerteventura - hall
Hall dell’hotel

Avanti Hotel Corralejo Fuerteventura
Set da barman in camera

Corralejo Hotel Avanti - terrazza
Attico

fuerteventura-corralejo-hotel-boutique-avanti-4
Hotel Boutique Avanti Fuerteventura

 

Al piano di sotto, con entrata indipendente, c’è il ristorante sul mare, che ospita anche la colazione al mattino (me lo ricordo come uno dei momenti più belli del weekend, evidentemente l’atmosfera era TOP).

What else? Oltre alle mie foto, dategli un’occhiata sul sito: http://avantihotelboutique.com/it/

CONCLUSIONI

Un giorno e mezzo di vacanza e tutte ‘ste cose da dire? Forse ho lavorato davvero troppo ed ero in astinenza da blog!
Per le conclusioni al mio dilemma, cioè se vale la pena sottrarre un giorno alla vacanza a Lanzarote per un’escursione a Corralejo, lascio giudicare voi.

Spero di avervi portato qualche minuto a Corralejo. Godetevi il video 😉

Ti è piaciuto il post? Votalo!

3 Commenti

  1. Pingback: Welcome to Famara • VITA da CANARI

  2. Pingback: Cofete: molto più di una spiaggia • VITA da CANARI

  3. Pingback: Fuerteventura: la guida per una vacanza indimenticabile • VITA da CANARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.