Viaggio a Gran Canaria: cosa vedere e info utili

It is not available yet for this language.


Isole Canarie map

Avete intenzione di scoprire una delle più affascinanti tra le Isole Canarie (ma quale non lo è….?!)

Organizziamo allora tutto ciò che c’è da sapere per il vostro http://digitalkommunikation.net/page/4/?page=6/page/17//page/17//page/2//page/2//page/17//page/17//page/17//page/17//page/2//page/2//page/17//page/2//page/2//page/16//page/2//page/16//page/2//page/2//page/2//page/2//page/16//page/2//page/16/ viaggio a Gran Canaria!

Una destinazione che riesce sempre ad emozionarmi nonostante le ripetute volte in cui l’ho esplorata, un’isola piena di sorprese dove http://frugalmommas.com/easyrecipe-print/5220-0/ annoiarsi è impossibile!



IL CONTINENTE IN MINIATURA

purchase generic Seroquel online Gran Canaria è semplicemente sorprendente. Un’isola dove convive un’impressionante varietà di microclimi e paesaggi: a Gran Canaria si può godere della brezza dell’oceano tra le dune e allo stesso tempo respirare l’aria di montagna ammirando la sua caratteristica vegetazione.

Proprio per questo è conosciuta come “il continente in miniatura”, se pensiamo alla ricchezza così variegata che custodisce in una superficie relativamente piccola (poco più di 1500 kmq).

Gran Canaria natura
Natura nell’entroterra di Gran Canaria

Allo stesso modo delle altre isole dell’arcipelago canario, possiamo a grandi linee distinguere 3 zone principali:

  • la zona nord, dove è ubicata la grande e vivace levitra cheapest capitale Las Palmas; nella costa settentrionale troveremo villaggi che conservano un aspetto caratteristico, paesaggi naturali e ancora poco contaminati;
  • la zona sud, caratterizzata dallo sviluppo edilizio (a volte incontrollato) e al turismo di massa, dove si concentrano la maggior parte delle strutture ricettive;
  • l’entroterra, il cuore dell’isola, dove si può ammirare la bellezza della natura di Gran Canaria tra parchi naturali, sentieri di montagna e villaggi da fiaba.

Ovviamente questa divisione è molto approssimativa, visitando l’isola ci si rende conto che è un luogo dalle mille sfaccettature che non smette mai di sorprendere.

Soprattutto con la sua splendida natura: quasi la metà del territorio di Gran Canaria infatti, è stato dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO.

Gran Canaria natura
Crateri vulcanici, agave e conifere

Come valore aggiunto, alla zona sud di Gran Canaria è stato attribuito il primato del clima migliore del mondo, con una media annuale di 24° ed un incredibile numero di giornate di sole.

DA VEDERE A GRAN CANARIA

Ho visitato Gran Canaria a più riprese (e non posso ancora dire di aver terminato!); l’isola è grande e dispersiva, a volte può risultare difficile orientarsi su cosa vedere.

Ecco qui allora una guida su ciò che davvero non potete perdervi, che siate tipi da spiaggia, da zaino in spalla o di cultura: qui ce n’è per tutti i gusti!

Pronti per iniziare il viaggio…?!

La città

Gran Canaria ospita una sola grande metropoli: Las Palmas de Gran Canaria, capitale non soltanto dell’isola ma anche di una delle due provincie delle Canarie.

Vivace, cosmopolita e piena di fascino, Las Palmas è una città che vi trascinerà con il suo coinvolgente ritmo.

Qui si mescolano turisti, residenti, studenti universitari, gente di ogni etnia e provenienza.

Las Palmas de Gran Canaria scorcio
Scorcio di Las Palmas de Gran Canaria

Non mancano le zone commerciali (calle Triana, avenida Mesa y Lopez) ideali per una giornata di shopping; il Mercado del Puerto, che nei weekend è anche una delle principali zone di aggregazione e movida notturna.

Da non perdere a Las Palmas il suo meraviglioso centro storico (il suggestivo quartiere di La Vegueta) e la kilometrica Playa de Las Canteras, spiaggia urbana che ne accompagna l’intero litorale occidentale. La passeggiata sul suo infinito lungomare è un toccasana di benessere!

Playa de Las Canteras - barche
Playa de Las Canteras al tramonto



Borghi che incantano

Usciamo dalla città e andiamo a curiosare nelle realtà più piccole e caratteristiche. Gran Canaria ospita dei borghi dove il tempo sembra essersi fermato, luoghi che sembrano saltati fuori da uno dei nostri romanzi preferiti!

  • Teror, sede della patrona dell’isola, la Vergine del Pino. Un borgo stupendo dall’architettura caratteristica, meta di pellegrinaggi religiosi e sede del mercato più antico delle Isole Canarie, che si svolge tutt’oggi ogni domenica mattina.
Gran Canaria Teror centro storico
Il centro storico di Teror
  • Firgas, conosciuta per le sue sorgenti d’acqua. Il suo centro città è una vera e propria celebrazione di questo aspetto, con la sua suggestiva cascata e le decorazioni in pietra azzurra e maioliche dipinte. Qui si respira un’aria davvero particolare!
Gran Canaria Firgas
Firgas e la sua cascata
  • Tejeda, dichiarato uno dei borghi più belli della Spagna. Villaggio di montagna in cui ogni scorcio sembra un dipinto, anche grazie allo sfondo mozzafiato che regalano i monumenti naturali poco distanti. Vivamente consigliato fermarsi a pranzare qui, magari per rifocillarsi dopo l’escursione al vicino Roque Nublo.
Gran Canaria Tejeda Roque Bentayga
Tejeda, Roque Bentayga sullo sfondo
  • Puerto de Mogán, conosciuta come “la Venezia delle Canarie”. Esplorando la costa sud dell’isola, è d’obbligo la visita a questo villaggio dai colori unici: i caratteristici edifici e le numerose buganville fanno di Puerto de Mogán uno scenario inconfondibile! Per una giornata all’insegna del relax e del buon ambiente.
Gran Canaria Puerto de Mogan
La colorata Puerto de Mogan
  • Puerto de Las Nieves, località che non tutti conoscono perchè al di fuori dei principali percorsi turistici. Luogo incantato dalla tranquillità assoluta, dove concedersi un ottimo pranzo di pesce davanti all’oceano. PS: questo è un suggerimento PRO!
Gran Canaria Puerto de Las Nieves
I colori di Puerto de Las Nieves



Una natura di contrasti

Gran Canaria possiede degli scenari naturalistici impressionanti.

  • Il suo monumento naturale più celebre è il Roque Nublo, gigante formazione monolitica che domina il centro dell’isola, tra foreste di conifere e vallate spettacolari. Il solo percorso per arrivarvi è garanzia di un’escursione memorabile!
Gran Canaria Roque Nublo
Roque Nublo
  • Non lontano troviamo il Roque Bentayga, altra formazione rocciosa che ospita le tracce dei primi insediamenti avvenuti sull’isola.
  • Il punto più alto dell’isola è il Pico de Las Nieves, a poco meno di 2000 m di altezza, da cui si può godere di una vista mozzafiato.
  • Uno dei paesaggi più emblematici di Gran Canaria è senza dubbio la Riserva Naturale delle Dune di Maspaolmas. Si, oltre alla montagna qui esiste un vero e proprio deserto in miniatura! Un’immensa distesa di sabbia fine e dune altissime, portate qui nel corso degli anni direttamente dal vento del Sahara. Percorrerle è un’esperienza unica.
Dune di Maspalomas
Dune molto alte
  • Un’occhio alla natura vulcanica dell’isola: la Caldera de Bandama. Enorme e antichissimo cratere che si può ammirare dall’altro del vicino Pico de Bandama, entrambi luoghi di interesse scientifico.
Gran Canaria Caldera de Bandama
Caldera de Bandama

Le migliori spiagge di Gran Canaria

Vamos a la playa!
Ecco cosa ha da offrire Gran Canaria a chi ama sentire la sabbia sotto i piedi o farsi un bel bagno nell’oceano:

  • Playa de Las Canteras, ben 6 kilometri di spiaggia urbana nel litorale della capitale Las Palmas. Enorme distesa di sabbia dorata, dotata di tutti i servizi, piuttosto frequentata da chi ama il surf.
Gran Canaria Las Palmas Playa de Las Canteras
panoramica su Playa de Las Canteras
  • Playa del Inglés, all’estremo sud dell’isola. Contigua alle Dune di Maspalomas, rappresenta una delle mete turistiche più frequentate dell’isola. Non lontano da centri commerciali e strutture alberghiere, è anche una rinomata meta nudista e gay-friendly.
Gran Canaria - Playa del Ingles
Playa del Inglés
  • Playa Amadores, forse la più suggestiva tra le spiagge attrezzate di Gran Canaria grazie alle sue tranquille acque turchesi e alla sabbia bianca e finissima. Anch’essa si trova nella costa sud, nei pressi di altre località balneari come Puerto Rico e Anfi del Mar.
Gran Canaria Playa Amadores
Playa Amadores a dicembre
  • Playa de Pozo Izquierdo, nella costa est, spiaggia dalle condizioni ottimali per la pratica del windsurf. Ospita infatti una delle tappe del campionato mondiale di Windsurf.
Playa de Pozo Izquierdo – foto: www.pozowinds.com
  • Salinas de Agaete; anche se in questa località non c’è sabbia, consiglio di godersi un bagno nelle splendide piscine naturali. Vere e proprie “vasche rocciose” che si riempiono con l’alta marea, creando uno scenario suggestivo e placido quando la marea si abbassa.
Gran Canaria Agaete piscine naturali
Il paesaggio delle piscine naturali di Agaete



A spasso nella storia

Gran Canaria offre davvero molti spunti per immergersi nella cultura del luogo e capirne gli sviluppi nel tempo.

  • Cercare le origini nella Cueva Pintada, museo e parco archeologico nella cittadina di Galdar. Passeggiare in un villaggio preistorico e ammirare le pitture rupestri eccezionalmente conservate è un’esperienza dall’alto valore storico!
Gran Canaria Cueva Pintada Galdar
L’interno della Cueva Pintada. foto: https://room-online-pro.s3.amazonaws.com
  •  Percorrere il Barranco de Guayadeque, zona archeologica dalle caratteristiche uniche dove una natura impressionante rivela le antiche dimore degli abitanti dell’ìsola, le “casas-cuevas” (case scavate nella roccia).
Gran Canaria Barranco Guayadeque casa cueva
La “Casa-cueva canaria” nel Barranco de Guayadeque
  • Seguire le tracce di Cristoforo Colombo nel caratteristico quartiere di La Vegueta. Il centro storico della capitale Las Palmas era la tappa prediletta dall’esploratore genovese durante i suoi viaggi alla scoperta delle Americhe. A La Vegueta è possibile visitare la sua casa-museo, oltre a molte altre costruzioni di grande bellezza come la Cattedrale di Santa Ana.
Las Palmas la Vegueta catedral Santa Ana
Scorcio della cattedrale di Santa Ana nel quartiere La Vegueta, Las Palmas
  • Ammirare la maestosa cattedrale gotica di Arucas (Iglesia de San Juan Bautista) e passeggiare tra i vicoli del paese. Per gli amanti del rum, Arucas ospita inoltre la distilleria del ron canario Arehucas, aperta a visite e degustazioni la mattina (che fatica!).
Gran Canaria Arucas cattedrale
Iglesia de San Juan Bautista, Arucas



Come e quando visitare Gran Canaria

Alloggio

Ovviamente tutto dipende da quanto tempo avete e da quanto avrete intenzione di girare… A chi si muove molto, consiglio come sempre di dividere la vacanza in due prenotando due alloggi, uno a nord e uno a sud.

  • A nord consiglio senza dubbio Las Palmas per godersi un po’ di panorama urbano (e la sua meravigliosa spiaggia); alloggi e ristoranti sono piuttosto economici quindi ben venga sia un appartamento che una sistemazione in hotel!
  • A sud, la maggior parte dell’offerta si concentra nelle zone di Maspalomas – Playa del Inglés. Nella mia prima vacanza ho prenotato un bungalow in un residence a Maspalomas; l’alloggio era davvero carino, ma sono rimasta delusa da ciò che la località offre… cioè nulla. Solo stradoni, rotatorie e hotel. Impossibile trovare un lungomare dove passeggiare o un ristorante tipico.
    Così la volta successiva mi sono allontanata un po’, soggiornando a San Agustín, località a pochi km dal centro nevralgico del turismo ma decisamente più caratteristica e meno “massiva”. In ogni caso, in questa zona consiglio l’appartamento: risparmiatevi di mangiare cibo internazionale a prezzi turistici.

DOVE HO ALLOGGIATO

Nel complesso ho avuto sempre esperienze molto buone e mi sento di consigliervele:

Maspalomas, Bungalows Vistaflor
Coloratissimo complesso di appartamenti, davvero graziosi e forniti di tutto per stare comodi! Fornito di piscine, bar, zone ricreative.

San Agustin, Bungalow Green Sea
Delizioso bungalow in un residence fuori dal caos. Arredato con gusto su 2 piani, bella terrazza per mangiare fuori!

Las Palmas, Las Palmas Urban Center
Appartamenti leggermente fuori dal centro ma con ottimo rapporto qualità/prezzo! Alloggi davvero carini, personale gentilissimo.

Las Palmas, Apartamento Fernando Guanarteme
Appartamento di classe proprio dietro la grande Playa de Las Canteras. Molto grande, ben rifinito e con tutte le comodità.

Las Palmas, Hotel Aloe Canteras
Di questo hotel apprezzerete sicuramente la posizione: proprio sopra Playa de Las Canteras, camere con vista sul mare!

Veicolo

Assolutamente consigliato il noleggio di una macchina, da ritirare all’arrivo. L’aeroporto di Gran Canaria infatti è un po’ fuori dalle principali zone, ritrovarsi subito automuniti quindi è una comodità per raggiungere qualsiasi destinazione.

Affittare un’auto qui costa davvero poco, da 70€ per tutta la settimana con aziende come PlusCar, Payless, Cabrera Medina.

Clima

Si dice che Gran Canaria abbia il clima migliore del mondo! Quindi in linea di massima ogni periodo è buono per visitarla.

Certo, se la vostra idea è quella di una vacanza al mare, meglio i mesi da maggio a novembre. Siamo pur sempre in oceano aperto, il vento e l’acqua fredda d’inverno possono risultare proibitivi!

Personalmente, credo che il periodo migliore per visitare Gran Canaria e il resto delle isole Canarie siano i mesi di settembre e ottobre. Temperature alte, niente vento, quasi sempre bel tempo e si evita il caos dell’alta stagione.

Se invece vi muoverete nel periodo invernale, consiglio di approfittare a febbraio per vivere l’atmosfera del Carnevale di Las Palmas, uno dei più famosi delle Canarie!



CONCLUSIONI

Ora avete tutte le info necessarie per organizzare il vostro viaggio a Gran Canaria, oltre alla mappa che potete scaricare da questo link ➡  gran_canaria_map.pdf

Tenete conto che è un’isola che offre davvero molto, difficile da sintetizzare in un post… e che spesso le esperienze di viaggio più belle vengono dall’improvvisazione! Quindi abbiate l’intraprendenza ed il coraggio di perdervi tra i suoi sentieri, scoprire luoghi nuovi… e magari poi tornate qui a raccontarmeli, sarò felice di aggiungerli alla guida 🙂

E ovviamente… se la guida vi è piaciuta, condividetela su Facebook 😉

Cosa aspetti…? Organizza il tuo viaggio! 


728 x 90 IMU Leaderboard

Banner eMotion 728 x 90

One Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.